L’attitudine psicologica alla ricerca e all’indagine minuziosa del dettaglio fanno del cercatore una figura utilissima in squadra.

In una Escape Room molti indizi infatti sono nascosti, alcune volte si nascondono addirittura in piena vista mimetizzandosi completamente con l’ambiente circostante.

Il pregio del cercatore e` quello di non arrendersi alla prima supposizione, ma controlla e ricontrolla ogni elemento e trova oggetti nascosti o dettagli rilevanti. Quando qualcuno ha bisogno di qualcosa sicuramente lui saprà subito indicargli dov’è.

Il problema si pone quando immagina indizi dove non ce ne sono e cerca erroneamente di convincere gli altri componenti del gruppo che i suoi ragionamenti sono quelli corretti.

La parola d’ordine sarà quindi: cercare ma non troppo!