Il collezionista d’indizi è un osservatore e un curioso.

Soprattutto, quando il gioco in un’ Escape Room diventa frenetico, lui diviene importantissimo perché cerca quell’ indizio essenziale che conta davvero. Individua le cose che sembrano fuori posto e identifica per primo i pezzi importanti di un puzzle.

I migliori collezionisti oltretutto sono anche dei grandi comunicatori. Devono far sapere ai propri compagni quando hanno trovato determinati indizi in modo da poterli consegnare al momento opportuno a chi sa come arrivare alla soluzione.

Questo tipo di giocatore è sempre pronto ma molto spesso, portando con se indizi e oggetti che reputa importanti per non tralasciare nulla, rischia di spostarli dalla loro originaria disposizione logica e confondere maggiormente le idee del gruppo, condizionando così i ragionamenti verso percorsi mentali senza via d’uscita.

La parola d’ordine sarà quindi: raccogliere ma non troppo!